Nasce ‘TDF-Turismo Destinazione Futuro’ per dare nuove idee al turismo italiano

0

E’ stato presentato a Venezia alla stampa cittadina e nazionale, collegata su web dalla terrazza dell’Hilton Hotel Molino Stucky con un magico skyline sulla città lagunare, come da foto di copertina, un nuovo gruppo di lavoro chiamato ‘Turismo Destinazione Futuro’ – con l’acronimo TDF. TDF nasce con l’obiettivo di offrire servizi di consulenza per hotel in analogia alle società di consulenza alberghiera.  TDF si presenta per ridare idee e giusta rotta a un turismo oggi con il fiato corto in un anno che sarà globalmente molto negativo, seppure non in tutti i segmenti. 

L’idea di questo team di esperti consulenti è nata per creare una ‘task force’ (come si usa dire oggi) attrezzata e competente sui vari fronti dell’industria del turismo e dell’ospitalità. TDF si rivolge a chi è alla ricerca di un consulente per hotel che sia in grado di intervenire, dopo il Covid-19, dare una risposta alle nuove problematiche del mercato e alle modificate esigenze della domanda turistica.

TDF si rivolge anche ai comprensori turistici e destinazioni turistiche a cui interessa valutare strategie innovative di marketing territoriale. Il gestore di comprensori turistici e destinazioni turistiche complesse si trova in difficoltà e sente il bisogno di uno scatto in avanti, di un salto di qualità, attraverso una rivisitazione del proprio piano di marketing territoriale.

Il mondo del turismo si prepara a ripensare il futuro. C’è bisogno di proporsi in modo più attuale e innovativo rispetto ai vecchi e nuovi mercati che torneranno in Italia e si aspettano di trovare un’Italia non abbattuta bensì desiderosa di riprendere il ruolo che in molti campi le compete. In particolare, nell’arte e cultura, nella moda, nell’accoglienza alberghiera e ristorativa dei turisti. Per fare questo la chiusura forzata di molti alberghi può essere la molla di un deciso cambio di rotta.

“Il post Covid-19 dovrebbe essere l’occasione – unica ed irripetibile – per una nuova strategia dell’hospitality in Itallia – afferma Antonello Dè Medici, General Manager dell’Hilton Molino Stucky – quindi si deve pensare ad una ricostruzione dopo il crollo del mercato e la crisi che ne è derivata; bisogna approfittare subito di questi mesi grigi per affrontare il mercato con nuove idee, nuove soluzioni, dall’aspetto della sicurezza a quello dell’interior design negli alberghi, dal servizio alle nuove opportunità quali il digitale per essere più attrattivi di prima”.

Il team di professionisti che si è unito sotto il marchio della bussola, “TDF – Turismo Destinazione Futuro” – declinato anche in inglese “Tourist Destination Future” – ritiene che l’area di consulenze sia soprattutto quella alberghiera. TDF si rivolge a chi cerca un consulente alberghiero, sapendo che le sfide del turismo richiedono un ventaglio di competenze verticali in molti settori. C’è la consapevolezza di una carenza dei sistemi ricettivi anche a livello di marketing territoriale. Ad esempio, nel turismo locale, molti comprensori sono considerati a torto ‘comprensori turistici minori’ e le loro necessità di valorizzazione sono spesso disattese. Gli aspetti culturali, del divertimento o di lavoro in ambito congressuale, richiedono una progettazione e pianificazione di interventi per sostenere piani di marketing territoriale delle Regioni o di altri Enti locali.

immagine di una stanza d'albergo“Ci vorrà molto di più, più competenze e più expertise, avendo ben chiaro un dato di fatto incontrovertibile: la gran parte del patrimonio immobiliare alberghiero italiano è datato, è vecchio ma soprattutto è invecchiato male, come ha sottolineato Giulio Biasion che è l’ideatore ed il coordinatore di TDF. Negli ultimi 30 anni gli investimenti sono stati pochi e la crisi strutturale del settore alberghiero e ricettivo nazionale è rimasta irrisolta”.
Con questo modello di lavoro nuovo e differente cercheremo di dare risposte, soluzioni, consigli e suggerimenti agli operatori del settore alla ricerca del singolo consulente alberghiero che spesso non riesce a proporre una progettualità integrata capace di affrontare tutt’i problemi che un hotel deve risolvere. L’idea del gruppo di proposi come società di consulenza alberghiera è un modus operandi che è piaciuto alle otto persone di TDF, esperti che svolgono ruoli diversi ma affermati e preparatissimi nei loro campi.  

Ilario Ierace, Giulio Biasion, Antonello Dè Medici presenti alla conferenza stampa di TDF di Venezia del 21/07/2020

Da destra: Antonello Dè Medici, G. M. Hilton, Giulio Biasion, direttore editoriale e Ilario Ierace, formatore

Questi i loro nomi e le loro professioni: Antonello Dè Medici, General Manager dell’Hilton Molino Stucky, Stefano Bonini, Senior Partner di Trademark Italia, Massimo Mussapi, Designer e Architetto, Paolo Corvo, direttore Laboratorio sociologia Università Scienze Gastronomiche di Pollenzo, Sante J. Achille, consulente per l’Innovazione Digitale e comunicazione Web, Ilario Ierace, esperto di formazione, Costantino Cipolla, che segue l’alta ristorazione, Giulio Biasion, ideatore e coordinatore di TDF, editore di testate turistiche tra le quali Voyager-magazine e l’Albergo.

Turismo Destinazione Futuro – TDF Consulenti e Advisor per l’Innovazione, l’Ospitalità, il Turismo.

Coordinamento e segreteria: c/o Edi House, Bologna tel. 051.306112 ‐ email: commerciale@edihouse.it

Area Centro-Sud: Segreteria dell’Ing. Sante Achille tel. +39.342 3227932 ‐ email: sjachille@gmail.com

Autore

Avatar