Acqua e vetro si incontrano all’Hotel Bauer di Venezia, in una preziosa fontana artistica

0

Dopo il grande successo ottenuto all’ultima edizione della The Venice Glass Week, il prestigioso Hotel Bauer di Venezia espone Controcorrente, l’opera realizzata da Forme d’Acqua in collaborazione con il Maestro Vetraio Nicola Moretti.

L’Hotel Bauer, uno più importanti e storici alberghi della città, dà il benvenuto ai propri ospiti con il piacevole suono dell’acqua che scorre, grazie al progetto nato da un’idea di Simona M. Favrin, architetto e designer che da anni collabora con Forme d’Acqua e che ha sviluppato, nel proprio percorso professionale, un’approfondita conoscenza del vetro di Murano.

Controcorrente è una fontana dove colorati pesci di vetro realizzati a mano risalgono la corrente, in una tenace lotta contro la gravità: un omaggio alla resilienza e al saper affrontare le avversità. Questa fontana racconta della lotta testarda dei maestri vetrai che con tenacia continuano a lavorare nell’isola di Murano contro la “corrente” dell’emigrazione verso la terraferma. Sono loro gli ultimi testimoni di una tradizione millenaria che custodisce parte dell’anima più autentica di Venezia, uno strumento per affermare la resilienza dell’uomo contro la travolgente “gravità” del destino.

L’opera è esposta nel salone principale dell’Hotel Bauer, in campo San Moisè, a pochi passi da Piazza San Marco. Verso la fine dell’800, in una Venezia da poco entrata nel Regno d’Italia, il giovane austriaco Julius Grünwald si innamora e sposa la figlia del Signor Bauer, il direttore dell’Hotel de la Ville, dando origine al prestigioso Bauer Grunwald – Hotel. Negli anni 30 del ‘900 Arnaldo Bennati, imprenditore ligure del settore navale, dà nuova vita all’albergo, iniziando una tradizione imprenditoriale portata avanti ancora oggi.

L’esposizione della fontana è stata accolta con entusiasmo da Francesca Bortolotto Possati, nipote del Bennati e attuale Presidente ed Amministratore Delegato dell’hotel: “Sono rimasta affascinata dall’opera, dal suo significato e soprattutto dalla piacevole sensazione che crea tramite lo scorrere dell’acqua. L’acqua è l’elemento fondamentale di Venezia, è un suono ed una melodia che fa da sottofondo alle nostre vite da sempre. Questa collaborazione con Forme d’Acqua è un esempio di come l’Hotel Bauer si pregia di ospitare non solo gli artisti, ma anche le loro idee, le intuizioni e le opere che essi realizzano”. Controcorrente è stata presentata durante la scorsa edizione della The Venice Glass Week, alla Bugno Art Gallery in occasione della mostra Murano Glass Beyond the Barricades: 13 artisti e maestri vetrai muranesi, selezionati ed invitati per l’occasione, hanno dato una connotazione positiva e di alto valore artistico ad un oggetto comune nelle nostre città, le barriere antitraffico in cemento armato (chiamate New Jersey), che negli ultimi anni hanno assunto il ruolo di dissuasori antiterrorismo, allestendole e trasformandole in opere d’arte vetraria.

L’Hotel Bauer accoglie i propri ospiti con il fattore estetico dato dalla fontana e quello emozionale del suono dell’acqua che scorre, elementi che provocano piacevoli sensazioni di ospitalità e relax, senza dimenticare i benefici fisico – ambientali dati dal movimento dell’acqua che influisce sulle condizioni termo-igrometriche dell’ambiente nel quale la fontana è esposta, aiutando a regolarne l’umidità e contribuendo allo spostamento d’aria che aiuta ad eliminare le sostanze nocive presenti. Una fontana che diventa un’esperienza emozionale e sensoriale unica da regalare ai propri clienti.

 

Autore

Avatar