Un tour alla scoperta di Sanremo attraverso cinque edifici

0

Chi ha poco tempo ma vuole visitare Sanremo non deve perdersi questi cinque edifici, parte integrante dell’anima della città ligure

Città dei fiori e del festival della canzone, Sanremo è una delle più famose località della Liguria. Chi visita questa città, ma magari ha poco tempo a disposizione, può scegliere di seguire dei percorsi tematici. Ecco una proposta che porta alla scoperta di Sanremo attraverso cinque dei suoi edifici più celebri.

La Cattedrale di San Siro

Il tour inizia con una visita alla Cattedrale di San Siro, che, risalendo al XII secolo, è l’edificio religioso più antico della città. La cattedrale sorge inoltre sui resti di una chiesa risalente al IX secolo, cosa che attesta così l’importanza religiosa e storica del sito. All’interno della cattedrale è possibile ammirare le statue di Anton Maria Maragliano e il celebre crocifisso nero che secondo la leggenda aiutò i sanremesi a sconfiggere i saraceni.

La Chiesa Russa Ortodossa

Restando in tema religioso, la prossima tappa è la Chiesa Russa Ortodossa di Sanremo. Con le sue cinque cupole colorate, l’edificio sembra uscito direttamente da Mosca e, come raccontato sul sito ufficiale Chiesa Russa Sanremo, fu costruito all’inizio del Novecento da parte della sempre più folta comunità di aristocratici russi della città. Una visita a questo edificio è d’obbligo per chi, abituato alle nostre chiese cattoliche, vuole ammirare uno stile di arte religiosa diverso e, per noi, insolito.

Il Casinò Municipale

Per molti sinonimo solo di gioco e intrattenimento, il Casinò di Sanremo è invece anche un edificio di grande bellezza architettonica. Come raccontato dal casinò online Voglia Di Vincere nella pagina dedicata ai casinò italiani, questo edificio risale 1905 e fu progettato dall’architetto francese Eugène Ferret. Gli amanti dell’architettura possono ammirarne l’imponente facciata in stile liberty, mentre i più curiosi possono inoltrarsi nelle sue sale che si snodano per più di 2.500 m2 e in cui è possibile trovare anche un ristorante e un teatro.

Villa Nobel

Proseguendo il percorso alla scoperta degli edifici storici di Sanremo non può mancare una tappa presso Villa Nobel.

Questo edificio sorge fuori dal centro storico della città e fu l’ultima residenza di Alfred Nobel, il celebre inventore della dinamite e del premio omonimo. Circondata da lussureggianti piante come palme e ulivi, l’imponente villa in stile moresco risale al 1870 e venne abitata da Nobel a partire dal 1891. La villa oggi ospita eventi e cerimonie e al suo interno sono visitabili le sue sale e un museo dedicato a Nobel stesso.

Il teatro Ariston

Un tour di Sanremo non si può dire completo però senza una visita al teatro Ariston, l’edificio che ospita ogni anno il festival della canzone più famoso d’Italia. Inaugurato nel 1963, l’Ariston non offre il suo palco solo al cosiddetto Festival di Sanremo, ma anche ad altri concorsi musicali come il Premio Tenco e programmi televisivi come Ti lascio una canzone. Dopo una foto di rito alla facciata del teatro, al suo interno è possibile trovare un bar e un cinema all’avanguardia e assistere a mostre, spettacoli e convegni.

Certo, cinque edifici sono pochi per cogliere appieno l’anima di un città, ma queste proposte sono perfette per comprendere al meglio le varie sfaccettature di Sanremo e, magari, scoprire altri siti, edifici e curiosità interessanti lungo il percorso tra una tappa e l’altra.

Autore

Avatar