Dieci alloggi nei borghi più belli d’Italia, ancora tutti da scoprire

0
Per chi cerca idee per il weekend, per una gita fuori porta o per un breve tour nella propria regione, ecco come scoprire i più piccoli e bei borghi d’Italia!

Lasciare le grandi città, il mare e le montagne per addentrarsi in un mondo fatto di paesini appena usciti dalle fiabe, stradine lastricate, negozietti di artigianato locale e balconcini romantici e fioriti. Tra le meraviglie che l’Italia offre, infatti, i piccoli borghi stanno prendendo sempre più piede: la loro storia e i paesaggi circostanti li rendono ideali per tutti, dalle famiglie con bambini alle giovani coppie fino ai single. Sono paesi in cui il tempo sembra essersi fermato, dove si respira ancora l’aria del passato glorioso a contatto con una natura che si esprime in modo pazzesco! Simon Matthews, Senior PR Manager EMEA, dichiara: “Le persone stanno riscoprendo piano piano quanto abbiano valore i viaggi in destinazioni ‘nascoste’, lontano dai soliti percorsi turistici. In Italia ci sono veri gioielli arroccati sulle colline o a strapiombo sul mare ancora da scoprire e da vivere”.

Alma Living Hotel, Venzone, Friuli Venezia Giulia
Venzone è rinata “dove era e come era” e si presenta oggi come uno dei borghi meglio conservati del Friuli Venezia Giulia, esempio straordinario di restauro architettonico ed artistico. L’Alma Living Hotel offre un giardino, una terrazza e un salone in comune, un centro benessere e un ristorante che serve piatti della cucina italiana. Lo stile moderno e contemporaneo permette di vivere un’esperienza confortevole e la posizione consente di scoprire il magnifico borgo medioevale di Venzone in pochissimo tempo.

Quader, Bienno, Lombardia
Un antico Borgo medievale in Provincia di Brescia, che grazie alle sue tante bellezze, le ombreggiate viuzze, i pittoreschi cortili, le chiese affrescate e i panorami mozzafiato verdi montagne è perfetto per un’estate alla scoperta delle testimonianze dell’antica e solida cultura del lavoro biennese, fondata sulla ferrarezza. A pochi chilometri dal borgo sorge il Quader, uno chalet con quattro camere, un ristorante e giardini immersi nella media Valle Camonica. Riposo, relax, cibo e passeggiate in uno dei borghi più belli della regione.

Amelù, Ostana, Piemonte
Uno dei borghi più belli d’Italia è Ostana, un vero e proprio salotto di fronte al Monviso in cui trascorrere momenti speciali, ascoltare storie antiche raccontate da chi quei luoghi non li ha abbandonati mai, sentire risuonare il suono prezioso e poetico della lingua occitana. Nell’hotel Amelù potrete godere di un incantevole giardino, una terrazza e camere con bagno privato e salotto.

Ca’ de Berna, Balestrino, Liguria
Balestrino è, oggi, uno dei borghi abbandonati più belli e famosi non solo della Liguria, ma di tutta l’Italia. Camminando per le sue vie non potrete non rimanere affascinati dalle case rivestite dall’edera, dai muri incrinati, dalle vie ricoperte di erba e dall’imponente profilo del castello, anch’esso abbandonato, che sovrasta il paese. A Balestrino la quiete, il silenzio e l’immobilità sono assoluti. Situato in una posizione elevata su una collina che domina la campagna ligure circostante, l’Hotel Ca’ De Berna offre una piscina all’aperto che sorprenderà i turisti garantendo loro un relax e comfort da sogno.

Residence il Cassero, Lucignano, Toscana
Questo borgo in Valdichiana è situato in una posizione strategica tra Siena e Arezzo ed è imperdibile per la sua forma a labirinto che racchiude un dedalo di stradine e vicoli confluenti nella piazza del Tribunale. Un’esperienza suggestiva che sarà arricchita della permanenza presso il “Residence d’Epoca Il Cassero”, un palazzo antico, monumento nazionale, con una torre del 1200 e un grande giardino all’italiana.

 

Bed & Breakfast La casa del sole, Bomarzo, Lazio
Bomarzo è conosciuto per il celebre Sacro bosco dei mostri, anche chiamato “Villa delle meraviglie”, nato, a metà del 1500 dall’idea del principe Pier Francesco Orsini, allo scopo di “sol per sfogare il core” spezzato per la morte della moglie Giulia Farnese. Un luogo magico, creato in un parco naturale che, tra migliaia di piante, anche rare, è ornato da numerose sculture in basalto che ritraggono animali mitologici, divinità e, appunto, mostri. Il Bed & Breakfast La casa del sole è il posto perfetto per visitare attrazioni, svolgere attività ricreative, mangiare e spostarsi comodamente anche in famiglia.

La Conca Azzurra, Conca dei Marini, Campania
Una conca naturale protesa verso il mare è il cuore di questo paesino incantato con poche centinaia di abitanti che vivono sulla spiaggia o sulla scogliera. Il fascino raccolto di Conca dei Marini, incantevole punto della Costiera Amalfitana, si respira presso La Conca Azzurra, uno splendido albergo a conduzione familiare che garantisce di prendere parte a un tramonto spettacolare sul mare, di visitare la celebre Grotta dello Smeraldo e di assaggiare la squisita sfogliatella Santa Rosa.

B&B La Dote, Santo Stefano di Sessanio, Abruzzo
Pace e tranquillità sono le due caratteristiche di questo piccolissimo paese arroccato a 1.250 metri e definito spesso come il gioiello del Gran Sasso o un piccolo “Tibet” in Abruzzo: trovare se stessi, sentirsi catapultati in un’altra epoca e vedere mattoncini ancora perfettamente conservati fa bene al cuore dei viaggiatori, che qui potranno anche partecipare a concerti di musica classica. Il B&B permette di smarrirsi tra i suoni ed i profumi delle meravigliose montagne in cui è incastonato il borgo e di sentirsi perfettamente a casa.

Cala Dogana Guest House, Levanzo, Sicilia
Nel cuore della più romantica e piccola delle isole Egadi si trova la Cala Dogana Guest House, bagnata da acque limpide e cristalline e immersa in una dimensione dove il tempo sembra essersi fermato. Un’isola che non c’è, immersa nel Mediterraneo. Da qui si può scoprire la splendida Grotta del Genovese risalente al paleoliticoneolitico con i suoi splendidi graffiti e pitture presenti sulle pareti e ci si può immergere nella splendida cala del Faraglione.

Cala Lunga, Porto Massimo, Sardegna
Un porto da sogno immerso in un contesto e una natura che lasciano senza fiato, a pochi minuti di auto da La Maddalena: graniti e porfidi delimitano tratti frastagliati, insenature, calette e spiagge, mentre l’entroterra è fatto di dolci colline. Il Cala Lunga è un hotel da sogno, che nasce da una sintesi tra il rispetto dell’ambiente selvaggio dell’isola e l’esigenza di riservatezza dei suoi ospiti. Costruito con la tipica pietra dell’isola si affaccia sulle acque cristalline della baia di Porto Massimo ed è dotato di una piscina e un solarium che conducono fino alla spiaggia di sabbia fine.

Info: www.Hotels.com

Autore

Avatar