Nasce ACT4ITALY, la piattaforma no-profit che supporta turismo e cultura

0
Con ACT4ITALY liquidità alle aziende vendendo esperienze e servizi sotto forma di buoni

L’emergenza Covid-19 ha provocato una grande crisi per il settore turistico e culturale italiano, con 30 milioni di mancate presenze finora e 120 miliardi di Euro che andranno persi nel solo 2020*. Un problema reale che minaccia un settore fortemente strategico per l’economia italiana. Per rispondere all’emergenza, un gruppo di giovani talenti under 30 – in gran parte alumni del Politecnico di Milano e Torino, Università Cattolica e Sapienza – ha ideato ACT4ITALY: la prima piattaforma no profit – attiva dal 6 Maggio – che aiuta in modo concreto e immediato le attività del settore turistico–culturale, mettendo al centro la sostenibilità.

ACT4ITALY: Cosa è?

Una piattaforma web che permette a tutte le Attività Culturali e Turistiche italiane (le ACT, da cui il nome dell’iniziativa e che significa “Agire” in inglese, da cui act for Italy) di vendere le proprie esperienze e servizi sotto forma di “Buoni ACT”: voucher con prezzi scontati rispetto alla normalità. Pernottamenti, visite museali, degustazioni eno-gastronomiche, weekend in località marittime: esperienze che i clienti possono acquistare sulla piattaforma in queste settimane e consumare nei successivi 15 mesi. Nessun costo di servizio: il progetto è totalmente no-profit. Il vantaggio per le attività che emettono i buoni è l’immediata liquidità nelle proprie casse: ACT4ITALY è un aiuto concreto per evitare fallimenti e licenziamenti nel settore. Per i clienti, il vantaggio è avere accesso alle attività a prezzi scontati. Le attività turistiche e culturali che vorranno proporre esperienze e servizi potranno registrarsi alla piattaforma www.act4italy.com . Si incentiva, in particolare, la partecipazione di hotel, agriturismi, B&B, tour operator, cinema e teatri. Hanno già confermato la propria adesione realtà come Borghi d’Italia, FAI Delegazione Milano, AddioPizzo Travel: già oltre 100 attività sono presenti sulla piattaforma. La Fondazione Univerde, presieduta dall’ex Ministro Pecoraro Scanio sostiene l’iniziativa.

La nostra missione è aiutare le aziende a superare un momento di forte crisi di liquidità e ripartire. Vogliamo stimolare gli Italiani a scegliere l’Italia e mantenere vivo l’interesse verso la nostra Bellezza, il nostro asset più grande. Lo facciamo perché – citando Oscar Farinetti – vogliamo farci perdonare la fortuna  di essere nati nel Paese più bello del mondo” dice Simone Prato, uno degli ideatori dell’iniziativa – “Ognuno di noi sta contribuendo al progetto con la propria professionalità e i propri risparmi”.

Partiti in 4, oggi sono oltre 50 i giovani coinvolti nel progetto, di età compresa tra i 22 e i 29 anni, con competenze che vanno dall’ingegneria alla finanza, dal management del turismo allo sviluppo software.

L’attenzione alla sostenibilità

“Supportiamo il turismo e la cultura italiana oggi – rendiamo sostenibile il domani” è il motto di ACT4ITALY. La piattaforma valorizza le attività che operano con modelli sostenibili, ovvero che integrano nella propria attività gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (Sustainable Development Goals – SDGs) contenuti nell’Agenda 2030 dell’ONU. Un team di esperti, inoltre, fornirà una consulenza gratuita a tutte le attività che intendono migliorare il proprio profilo di sostenibilità, delle caratteristiche che hanno permesso al progetto di vincere la prestigiosa Challenge Turismo di Momento, un Hackathon con oltre 130 progetti in gara.

Info: act4italy.com

Autore

Avatar