Presenza record alle 3 fiere del turismo di Rimini, tra green, turismo enogastronomico e design

0

Il pianeta ospitalità ha trovato quest’anno a Rimini il Top delle 3 rassegne riminesi curate da Italian Exhibition Group (IEG), forse l’edizione più completa e straordinaria dei suoi tre saloni internazionali dedicati all’industria turistica, con oltre 70 mila i visitatori a TTG, SIA e SUN che ha registrato un nuovo record per la manifestazione con un +11%  di presenze. Alla Fiera di Rimini il 56° TTG Travel Experience, il 68° SIA Hospitality Design e il 37° SUN Beach&Outdoor Style, hanno dato un importante orientamento ed una traiettoria di sviluppo internazionale a 3000 mila imprese che operano a diverso titolo sul turismo. E a parlare di un’ottima edizione per i tre saloni del turismo di IEG, con opportunità commerciali continue, informazioni di qualità calibrate per definire gli orizzonti della domanda e generare nuovi affari, sono state le aziende, i tour operator, le associazioni, i media e tutto il pubblico. Un appuntamento fieristico che dopo aver già raggiunto il suo primato italiano ora sta crescendo e si consolida nell’élite dei saloni turistici europei. 

Hanno infatti chiuso ieri alla fiera di Rimini, con una crescita dell´11% quanto a presenze, il  TTG Travel Experience, il SIA Hospitality Design e il SUN Beach&Outdoor Style, saloni capaci di orientare la possibilità E la direzione di sviluppo internazionale del business delle imprese. Unanime il commento emerso dalle imprese, le associazioni, i tour operator presenti: ´Ottima edizione per i tre saloni del turismo di IEG, ricchi di opportunità commerciali internazionali di informazioni di qualità, sapientemente strutturate per definire gli orizzonti della domanda e generare nuovi affari´. In fiera, 130 destinazioni mondiali hanno scelto il marketplace di TTG per comunicare la loro proposta, insieme al panorama completo dell´offerta regionale italiana. E´ cresciuto anche il numero di buyers internazionali del 15% rispetto alla precedente edizione (provenienti da 95 Paesi) e oltre 1.500 di questi hanno partecipato alla piattaforma di business matching.

Alcune di queste delegazioni internazionali proseguiranno la loro visita sulla Penisola. Un successo la proposta delle imprese di servizio e di prodotto per l’hotellerie, nonché per quelle legate al mondo degli stabilimenti balneari e dei camping. Strategico per le strategie d’impresa col palinsesto Think Future, l’iniziale Vision TTG 2020, in grado di delineare ciò che saprà generare appeal per la domanda del mercato.

E i focus BeActive e Eatexperienze a TTG, dedicati alla vacanza sportiva e al prodotto gastronomico capaci di generare il brand di una destinazione turistica. E poi il grande design italiano a SIA e la frontiera avanzata della qualità nell’ospitalità outdoor percepita a SUN. Tutti spunti legati ai temi della sostenibilità. Sulla piattaforma di IEG le tre giornate hanno scandito quotidianamente impulsi al business, generato networking, stabilito nuovi paradigmi per definire la più avanzata innovazione che è prima l’elaborazione delle informazioni più raffinate e poi il ricorso alla tecnologia per declinarle in formule di successo.

A seguire, il contributo di 140 incontri e oltre 300 relatori, frutto della capacità di Italian Exhibition Group di far convergere nelle nove arene dislocate nel quartiere i più autorevoli studiosi del nuovo ecosistema nel quale si muoveranno i consumatori di vacanza dei prossimi anni. Il prodotto di viaggio che piacerà non sarà infatti più quello percepito come ‘uguale a se stesso nel tempo e nel luogo´ ma trasformabile grazie all’abbattimento delle barriere temporali consentite dalla tecnologia. Vasta l´eco mediatica: l’hashtag #TTG19 è stato trend topic per tutta la giornata di giovedì, mentre in sala stampa quasi 900 i giornalisti accreditati, italiani ed esteri. Appuntamento quindi fin d´ora dal 14 al 16 ottobre 2020 per la prossima edizione.

Autore

Avatar