Varese 4U: la città lombarda oggi si propone con i suoi 4 siti

hSe tracciate idealmente, su di un cartina geografica, anche se le cartine non si “pasticciano”, una circonferenza con centro Varese e raggio 10 km, la sorpresa sarà che nel cerchio troverete ben 4 siti facenti parte del “Patrimonio dell’Umanità”: l’UNESCO infatti ha loro attribuito il prestigioso riconoscimento dato l’altissimo valore di ciascuno. L’area identificata è un florido ed esteso polmone di verde, punteggiato di giardini e ville, a cominciare dal capoluogo, Varese, che nel suo modernizzarsi non ha perso il tratto nobile ed elegante, lo stile, che la distinse allorché una società aristocratica la scelse per dimora o per villeggiatura. Fu poi anche un riferimento, e lo è tuttora, per il turismo internazionale.

Leggi tutto: Varese 4U: la città lombarda oggi si propone con i suoi 4 siti

Bike Days: la nuova oasi per gli appassionati delle due ruote

fFamoso a livello internazionale soprattutto per il carosello sciistico invernale, il comprensorio Pontedilegno-Tonale d’estate cambia pelle e diventa il luogo ideale per chi ama la bicicletta. Tolti gli sci, si monta in sella e si resta in pista per una vacanza su due ruote che qui trova molteplici declinazioni, in base alla tipologia di biker. Dalle discese adrenaliniche del Bike Park ai 500 km di sentieri per le ruote grasse, alle salite del Giro d’Italia, alle ciclabili per tutta la famiglia, così il  Pontedilegno-Tonale è un Bike Resort a 360°. Proprio per dare voce alla forte vocazione di questo territorio per la bicicletta, il Consorzio Adamello Ski ha voluto realizzare un sito web ad hoc che vogliamo presentarvi oggi in anteprima e che si pone come il punto di riferimento per gli appassionati di bike che vogliono organizzare una vacanza nella Bike Resort Pontedilegno-Tonale.

Leggi tutto: Bike Days: la nuova oasi per gli appassionati delle due ruote

Giava, Bali e Sulawesi, tra isole e vulcani in Indonesia

dDici Indonesia e, sarà per antiche riminescenze salgariane, il pensiero corre subito alla terra dell’avventura per eccellenza, uno dei luoghi più straordinari del pianeta per la biodiversità e la varietà del paesaggio, capace di spaziare dalle cime perennemente innevato di Papua, anche se siamo all’altezza dell’Equatore, alle odorose foreste di sandalo di Sumba, dalla densa giungla del Borneo alle verdissime risaie terrazzate di Bali e Giava, dove l’unico limite può essere costituito da quante delle sue 17 mila isole si riuscirà a visitare nel corso di un unico viaggio, prima che scada il visto. Perché questa nazione, grande oltre sei volte l’Italia e con una popolazione di ben 230 milioni di abitanti, la quarta del mondo, vanta non pochi primati, a cominciare da un numero incredibilmente alto di isole che dovrebbe aggirarsi attorno a 17 mila, tra grandi e piccole, ma neppure i geografi sono d’accordo per un numero univoco, disseminate tra la punta occidentale di Sumatra all’estremità orientale di Papua, e poi dai paesi del Sud-est asiatico e delle Filippine a nord fino al continente Australe a sud, in un tratto di mare lungo ben 8 milioni di  kmq tra l’oceano Indiano ad occidente e il Pacifico ad oriente, a formare una varietà infinita di habitat da esplorare.

Leggi tutto: Giava, Bali e Sulawesi, tra isole e vulcani in Indonesia

Bagagli pieni e vestiti a cipolla: le strategie dei viaggiatori italiani

gSi viaggia, sempre più spesso e per brevi periodi, così il bagaglio a mano diventa essenziale quando si vola low-cost per evitare lo stress dell’imbarco in stiva e per ottimizzare gli spostamenti tra la partenza e la destinazione. Spesso, però, peso eccessivo e dimensioni non in regola costringono i passeggeri a restare al banco del check-in per pagare le commissioni extra richieste dalle compagnie aeree: eDreams ha indagato l’impatto su 11 mila consumatori europei dei regolamenti sui bagagli e delle strategie adottate dai passeggeri per rientrare nei limiti imposti e non pagare commissioni extra.

Leggi tutto: Bagagli pieni e vestiti a cipolla: le strategie dei viaggiatori italiani

Tutto il gusto della Grecia: degustazioni da vivere tra Mykonos e Creta

fVivere una vacanza all’insegna del gusto, assaporando i piatti tipici e tradizionali e lasciandosi assorbire dalla cucina del luogo: ViaggiOggi soddisfa palato e fantasia dei foodies con un soggiorno in Grecia davvero speciale e un programma dal profumo intenso, volto a scoprire una terra ricchissima di cultura, che si esprime anche attraverso ciò che si mette nel piatto. Mykonos e Creta sono le due isole dove scegliere il proprio viaggio gastronomico e dove si svolgono attività all’interno delle spiti, che in greco significa casa, entrando in contatto con uno stile di vita che racconta di una grande attenzione agli ingredienti e di una millenaria tradizione di ospitalità. Nella splendida e vivace isola di Mykonos, chi viaggia in gruppo può partecipare alla dimostrazione di cucina, in pratica si entra in una casa e si assiste alla preparazione dei piatti offerti per il pranzo in compagnia.

Leggi tutto: Tutto il gusto della Grecia: degustazioni da vivere tra Mykonos e Creta

Pagina 4 di 31

Leggi online il nuovo web, ricco di notizie: con un click sei nel mondo dell'Ospitalità!

a

 

 

ok

 

 

 

 

 

 

cs

 

c

 

 

Joomla templates by Joomlashine