Eventi- Fiere

Si avvicina la regata Barcolana a Trieste, una festa della vela

xIl volto marinaro di Trieste svela, per la 49esima edizione, i suoi tratti nella Barcolana. Sedimenti profondi vibrano sospesi tra nostalgia e speranza quando si dice mare, quando si dice  barca, quando si dice porto.
Ma cos'è, la Barcolana? Competizione agonistica, festa, incontro tra anime di mare, celebrazione? Un sogno portato dal vento? La storia della Barcolana è una di quelle che non ti aspetti, perché in realtà nessuno conosce il vero ingrediente del successo di questo evento unico. La Barcolana è nata per caso, come una regata semplice e di fine estate, 44 anni fa.
La prima edizione, nel 1969, vide al via 51 barche, già tantissime per il numero di scafi a vela presenti nel Golfo di Trieste. La vittoria della prima Coppa d'Autunno andò al comandante Piero Napp, della Società Triestina della Vela: il suo Betelgeuse ancora non sa di essere diventato un vero e proprio simbolo, una pietra miliare nella storia della Barcolana.

Leggi tutto: Si avvicina la regata Barcolana a Trieste, una festa della vela

Alla Borsa del Turismo Fluviale e del Po tour operator da tutta Europa

xCi sono, per la prima volta, anche 4 operatori dall’Europa dell’Est (da Ungheria, Repubblica Ceca, Lituania e Russia) tra i 25 tour operator provenienti da 16 paesi europei che parteciperanno all'ottava edizione della Borsa del Turismo Fluviale e del Fiume Po, in programma a Guastalla e Gualtieri dal prossimo 28 settembre al 1 ottobre (inaugurazione sabato 30 settembre, ore 9.30, Palazzo Ducale di Guastalla) e promossa da Confesercenti Emilia Romagna, Unione dei Comuni della Bassa Reggiana, Camera di Commercio di Reggio Emilia e Apt Servizi Emilia Romagna (col patrocinio di  Enit e MIBACT e Regione Emilia Romagna).

Leggi tutto: Alla Borsa del Turismo Fluviale e del Po tour operator da tutta Europa

"La Piazza del Ciocco - Festival d'Autunno" torna il 16 e il 17 settembre

xSi svolgerà sabato 16 e domenica 17 settembre, dalle ore 10 alle 19, la 5° edizione de “La Piazza del Ciocco - Festival d'Autunno”, un weekend a base di buon cibo e prodotti artigianali organizzato dal Ciocco Tenuta e Parco nella Valle del Serchio, in Toscana, a pochi km da Barga (Lucca).
L'evento, dedicato all'Autunno e ai suoi colori, profumi e sapori inconfondibili, è aperto al pubblico a ingresso gratuito e propone prodotti artigianali, tessili ed enogastronomici tipici del territorio.
Un appuntamento che anche quest'anno si rinnova per turisti e gourmet che possono così conoscere, degustare e apprezzare le specialità della Valle del Serchio e della Garfagnana, tra le quali i Presidi Slow Food pane di patate, Biroldo e prosciutto Bazzone, i pregiati salumi e formaggi, il miele di acacia e castagno e l'olio extravergine d'oliva prodotti all'interno del Ciocco, le confetture, il vino, il farro, la birra e tante altre prelibatezze e produzioni locali.
Numerosi anche gli espositori di prodotti di artigianato, tessuti in lino e cesti fatti a mano, borse e cappelli, bigiotteria con pietre dure e oggetti in legno, lavorazioni a uncinetto e lana della Garfagnana.
Il programma prevede anche attività all’aria aperta, passeggiate nel verde della Tenuta, laboratori e iniziative sportive e ludico-didattiche per bambini, spettacoli musicali ed esibizioni di artisti.


xIl Ciocco Tenuta e Parco
 nasce nel 1961 con l'obiettivo di far rivivere la montagna e le sue tradizioni, la natura con i suoi animali, lo sport e il relax, lontano dal “logorio della vita moderna”.

Nel 1967 diventa il primo Resort d’Italia, un polo turistico alberghiero immerso in 600 ettari di parco naturale (che va dai 280 metri ai 1.100 metri di altitudine) con servizi e formule che rivoluzionano il mercato delle vacanze offrendo svago, sport e benessere in un'unica soluzione.
Deve il suo nome a uno dei poeti più amati d'Italia, Giovanni Pascoli, che si innamorò di Castelvecchio, della Valle del Serchio, che fu definita dal poeta "La Valle del Bello e del Buono", e dei suoi abitanti così laboriosi.
Tra le opere che Pascoli compose durante la sua permanenza in quei luoghi c'è una raccolta di poesie conosciuta come I Canti di Castelvecchio. Tra queste una si intitola proprio Il Ciocco e racconta di un gruppo di contadini seduti attorno al focolare a parlare della vita mentre guardano il fuoco consumare lentamente il ciocco, il ceppo da ardere. Simbolo di calore e ospitalità che incoraggia conversazioni appassionate sulla vita.
La montagna del Ciocco viene definita The Living Mountain perché è un luogo sempre "attivo" per vocazione che recupera e tramanda le tradizioni che durano da secoli. Attraversandola non si trova punto in cui la mano sapiente dell'uomo non abbia lasciato traccia, dai castagneti piantati per utilizzarne legno e frutti ai terrazzamenti coltivati a vite e ulivo. Lungo i sentieri, inoltre, si trovano alpeggi di alta quota, metati (piccole costruzioni adibite all’essiccazione delle castagne), la vecchia scuola elementare e borghi di altri tempi. Un unicum di esperienze diverse, un punto di partenza ma anche di arrivo in un territorio ricco di eccellenze artistiche, culturali e gastronomiche.
Il Ciocco si naviga anche attraverso “Il Ciocco App”, applicazione che può essere scaricata gratuitamente, un viaggio affascinante attraverso immagini e informazioni strutturate per visitare la Tenuta e il territorio in maniera rapida e dinamica.

L'opitalità all'interno del Ciocco Tenuta e Parco:

Renaissance Tuscany Il Ciocco Resort & SPA è' il primo Renaissance Resort d'Europa, ha 180 camere, una raffinata ed esclusiva Beauty SPA e un’attrezzata area wellness dotata di piscina interna riscaldata con idromassaggio, nuoto controcorrente e cascata cervicale, soft sauna, doccia emozionale con cromoterapia e aromaterapia, cascata di ghiaccio, bagno turco e una palestra per attività fisica aerobica e anaerobica.
• Per chi ama lo sport anche in vacanza, a un passo dallo Sport Village si trovano gli Chalet: accoglienti baite in legno, nelle quali respirare l'atmosfera tipica della montagna senza rinunciare al comfort. Ogni Chalet ha due camere da letto, bagno, cucina, ingresso indipendente e posto auto.
• I Campus Apartments sono la scelta ideale per coppie e famiglie che sognano una vacanza nel segno della natura e in totale libertà. Sono piccole (dai 30 ai 45 mq) e accoglienti residenze ricavate all’interno di originali strutture rurali completamente rinnovate, immerse nei boschi di castagno. Ognuna ha 2 camere con 3/4 posti letto, bagno e una cucina completamente attrezzata.
• Il Campus Hotel è la soluzione perfetta per i giovani che amano trascorrere l’intera giornata all’aperto, tra escursioni e attività sportive. E’ situato tra il Renaissance Tuscany e lo Sport Village ed è costituito da tre strutture che offrono un trattamento di bed&breakfast: il College con 22 camere e 37 posti letto; il Belvedere con 28 camere e 51 posti letto; il Monteceneri con 9 camere e 20 posti letto. Le camere, da due o tre posti letto, sono tutte dotate di servizi privati.

 

Info:
www.ciocco.it

 

Successo di SANA, il Salone internazionale del biologico e del naturale

xApre venerdì 8 settembre la 29°edizione di SANA, il Salone internazionale del biologico e del naturale organizzato da BolognaFiere: aziende, operatori, enti, associazioni, buyer e pubblico si danno appuntamento presso il Quartiere fieristico di Bologna per visitare la manifestazione di riferimento per il settore, in programma fino a lunedì 11 settembre. A SANA 2017 tutto il meglio della produzione nazionale e internazionale, una vetrina d’eccellenza che accoglie per quattro giorni migliaia di visitatori.
La manifestazione è anche piattaforma di confronto e approfondimento con i protagonisti del comparto, istituzionali e privati, dal Governo alle Regioni, dagli organismi europei alle associazioni e federazioni di categoria e rappresentanza, alle imprese e aziende di produzione e distribuzione, enti di  certificazione. Il Salone del biologico e del naturale di Bologna rappresenta un settore economico in costante crescita, espressione del cambiamento culturale di uno stile di vita sempre più responsabile nei confronti della persona e dell’ambiente, di un consumatore consapevole e orientato a scegliere per sé e per la propria famiglia prodotti di qualità e soluzioni a tutela del benessere.
SANA si sviluppa su una superficie netta di 22.000 mq (+13% rispetto al 2016) con 920 aziende presenti (+10%) e una più forte presenza dei buyer internazionali in arrivo da 30 Paesi (+11%).

Leggi tutto: Successo di SANA, il Salone internazionale del biologico e del naturale

Salone del Camper alle Fiere di Parma: si avvicina la nuova edizione

fDal Glamping, per viaggiatori di lusso, al climbstation, parete di roccia tecnologica per gli amanti dello sport, dai viaggi in mete insolite come Mongolia, Islanda, Siberia Africa Nera, ai tour nel piccolo mondo di Giovannino Guareschi. Ma anche le terre dei Gonzaga, accanto alle incursioni nell’arsenale seduttivo dell’agroalimentare parmense come i produttori di parmigiano reggiano o del culatello che hanno contribuito al titolo di Parma come città creativa della gastronomia Unesco: ecco solo alcuni dei contenuti del Salone del Camper in scena dal 9 al 17 settembre alle Fiere di Parma in partnership con APC-Associazione Produttori Caravan e Camper.

Leggi tutto: Salone del Camper alle Fiere di Parma: si avvicina la nuova edizione

Pagina 1 di 10

Leggi online il nuovo web, ricco di notizie: con un click sei nel mondo dell'Ospitalità!

a

 

 

ok

 

 

 

 

 

 

cs

 

c

 

 

Joomla templates by Joomlashine